Box e cantina allagati? Ecco perché succede e cosa fare

By 0
154
Box e cantina allagati? Ecco perché succede e cosa fare

Con le piogge torrenziali sempre più frequenti, il rischio di allagamento di box e cantina è sempre più elevato. Anche i box meglio progettati e più nuovi possono essere a rischio di allagamento per via delle inondazioni. Vicinanza a corsi d’acqua, scarsa manutenzione o cause esterne possono facilmente causare allagamenti. Un box allagato può essere un vero problema, non solo perché rovina gli oggetti e va poi svuotato, ma anche per i problemi a lungo termine che può provocare.

Un box allagato può creare danni alla vettura, ai mobili, agli oggetti vari e creare situazioni di umidità e di muffa dannose alla salute. Ma quali sono le motivazione degli allagamenti? E cosa fare se si allaga la cantina?

Box allagato per problemi di drenaggio

Spesso il problema è di drenaggio. Può essere dovuto ad un errore di progettazione oppure di cattiva manutenzione.

Le fognature circostanti intasate: se le fognature non drenano, l’acqua non viene drenata correttamente e si può riversare nei box sotterranei.

Le pendenze errate:  Se il pavimento del box non ha la giusta pendenza verso le griglie di scolo, l’acqua può ristagnare.

Tombini e griglie di scolo ostruite: Foglie, sporco e detriti possono occludere le griglie di scolo, impedendo il deflusso dell’acqua.

Box e cantina allagati per problemi di impermeabilizzazione

Crepe nei muri o sul pavimento: Anche piccole crepe possono permettere all’acqua di infiltrarsi.

Giunti non sigillati: I giunti tra muri, pavimento e soffitto devono essere ben sigillati per evitare infiltrazioni. Mancanza di guaina impermeabilizzante: Se il box non è dotato di una guaina impermeabilizzante, è più a rischio di allagamenti.

Cosa fare se il box si allaga

Mettere in sicurezza l’area: Staccare la corrente elettrica e chiudere le valvole del gas.

Rimuovere l’acqua: A seconda dell’altezza dell’acqua, utilizzare o secchi con stracci oppure una pompa. In alcuni casi è necessario l’intervento di vigili del fuoco o aziende specializzate se le superfici sono ampie. Importante, Indossa stivali, occhiali e mascherina. L’acqua potrebbe non essere pulita e piena di batteri.

Asciugare il locale: Aprire le porte e le finestre per favorire la circolazione dell’aria e utilizzare deumidificatori se necessario. Possibilmente far circolare l’aria per più di 24 ore.

Ispezionare i danni: Controllare se ci sono danni a muri, pavimenti, veicoli o altri oggetti.

Garantire un’adeguata ventilazione: se il box si allaga, assicurati di far arieggiare bene l’ambiente dopo averlo asciugato per far circolare l’aria fresca ed evitare la muffa.

I problemi causati da un box allagato

Un allagamento in un box auto può provocare danni ingenti a veicoli, oggetti e alla struttura stessa, causando corrosione, muffa, macchie, crepe, problemi elettrici e potenziali rischi per la salute. I costi di riparazione e ripristino possono essere considerevoli, sottolineando l’importanza di prevenire tali eventi.

Soprattutto durante un trasloco, potresti rischiare di dover buttare via molti oggetti anche nuovi per via dell’allagamento.

Box allagato, attenzione alla muffa.

Soprattutto se il box è soggetto ad umidità ed allagamenti, bisogna fare attenzione alla muffa, dannosa alla saluta soprattutto se si è esposti a lungo termine. La muffa causa cattivi odori e può recare danni alle strutture degli edifici.

Dopo aver asciugato per bene il box o la cantina, ispeziona nuovamente per segni di umidità che con il tempo potrebbero favorire la muffa. Se noti qualcosa, chiama un professionista per cercare di sistemare il problema.

corridoio piuspazio self storage cusano milanino

Come evitare che il box e la cantina si allaghino

A volte si può fare poco per evitare che il box si allaghi, ma molto spesso si può prevenire o comunque limitare i danni con degli accorgimenti. Innanzitutto bisogna Pulire regolarmente le griglie di scolo, fare ispezionare periodicamente le fognature, installare un sistema di allarme per le fughe d’acqua e, nelle zone a rischio, assicurarsi di avere un’assicurazione che copre i danni dovuti all’acqua.

La parte di manutenzione periodica è molto importante. Soprattutto durante un evento straordinario, bisogna far fare un’ispezione e manutenzione. Solo perché gli scoli hanno funzionato una volta non vuol dire che funzionerà ancora.

Box e cantina sempre asciutti? Scegli PiùSpazio Self Storage

I depositi e cantine di PiùSpazio Self Storage sono una soluzione ideale per depositare i tuoi oggetti. Tutti gli spazi sono infatti al piano terra o superiore, limitando di gran lunga le possibilità di inondazioni. Ispezioni periodiche ai canali ed agli scoli garantiscono il corretto drenaggio e gli ambienti sono privi di umidità, ideali per conservare al meglio mobili, archivi, scatole ed oggetti vari.

Soprattutto durante un trasloco o durante i lavori di ristrutturazione, non rischiare di danneggiare i tuoi elettrodomestici e oggetti. Grazie ai contratti mensili potrai lasciare i tuoi beni per il tempo che ti serve in uno spazio asciutto e privato.

Le cantine e depositi in affitto di PiùSpazio Self Storage sono accessibili in totale autonomia qualsiasi giorno della settimana. Avrai accesso al tuo spazio situato in una zona allarmata e videosorvegliata. Trova ora la tua cantina asciutta e sicura a Milano, Lecco o Monza.